Crea sito

Gli uffizi a casale

Le dicriminazioni nei nostri confronti sono frutto di esagerazioni mediatiche che non scalfiggono il nostro orgoglio,quello di essere i veri casalesi,quelli onesti


PIAZZA VILLA ANNI 60

CASAL DI PRINCIPE

UN PAESE TRISTEMENTE FAMOSO
casal di principe: perche questa etichetta scomoda?famigerato e non famoso?perche questo paese e cosi diverso dal resto d'italia e forse del mondo, il perche andrebbe ricercato nei libri di storia, nelle radici,negli usi e nei costumi culturali degli avi di questo popolo,forse nelle decisioni di chi regnava su questo posto nei secoli scorsi.andrebbero fatte delle ricerche sulle decisioni dei signori che governavano questi territori, di recludere ergastolani, delinquenti e prepotenti, in queste terre, all'epoca già malsane per cause naturali, e non certo causato dalla mano di gente senza scrupolo,avida di danaro,famigerato perche i suoi primi abitanti non erano dei cittadini modello in quanto a civiltà,famigerato perche;le istituzioni,lo stato ha lasciato queste terre in balia di eventi non positivi per la crescita del paese,famigerato perche;l'omertà di questo popolo ha spadroneggiato in lungo e in largo per anni,famigerato perche;il livello culturale e civile non consentivano il contrario,di famigerato,famigerato perche;a molti e dico molti:faceva comodo cosi

Per amore del mio popolo


DON PEPPINO
Nei giorni successivi all'omicidio di don peppe diana molti cronisti della carta stampata si sbizarrirono con titoloni a nove colonne,in particolare mi colpi un articolo del mattino di Napoli,che cominciava cosi; Casal di principe Non è nè un paese nè una cittadina,ma e un paesone, brutto,grigio,piatto,e schiacciato, dove regna l'illegalità assoluta..poi continuava con paroloni ed esagerazioni fuori dal limite del consentito, e tant altro che a mio modesto parere offendevano la dignità del popolo,(quello onesto e lavoratore) di casal di principe,popolo che, chi non conosce non puo capire cosa prova quando si generalizza e ci si dimentica della gente onesta e civile che occupa 90 per cento dell intero paese. sparare sulla croce rossa e la cosa piu facile che puo effettuare un esercito in guerra.


l'albanova

la squadra di calcio di casal di principe che negli anni 90 diede filo da torcere a squadre blasonate come Nocerina Benevento Savoia e Catania all'epoca militante in serie c2,attuale lega pro La squadra, fondata nel 1964, ha partecipato negli anni novanta a quattro campionati professionistici di Serie C2. In virtù del secondo posto nel girone G del Campionato Nazionale Dilettanti 1993-1994 venne ripescata in serie C2 dove l'anno successivo si mise in evidenza raggiungendo il quinto posto e conseguentemente i play-off dove venne eliminata in semifinale dal Matera. La posizione venne migliorata nella successiva stagione 1995-1996, con il subentro del nuovo presidente Mario Natale, l'Albanova, ancora quinta classificata, superò nella semifinale play-off il Frosinone (3-1 e 2-1) e sfiorò la promozione venendo sconfitta soltanto dopo i calci di rigore (3-0) nella finale in gara unica dal Giulianova.in quel di foggia I risultati non vennero ripetuti nella stagione 1996-1997 quando la squadra finì dodicesima e nella stagione 1997-1998 che segnò la retrocessione subita dopo l'incontro di play-out con il Frosinone. Dopo varie retrocessioni, dal 2008 milita nel campionato di Promozione Campana con il nome di Alba Casale.rimane solo un piacevole ricordo di quella squadra che fece sognare centinaia di tifosi, finalmente sulle pagine sportive di quotidiani locali e nazionali.

REPORTAGE

Foto inerenti al nostro bistrattato paese

Per le antiche stradine del centro storico di casale


città di albanova
tre comuni un solo nome

clicca...


MARIA SS PREZIOSA>

Si dice che una statua raffigurante il volto di Santa Maria Preziosa si trovava ad Aversa e molti rappresentanti dei rispettivi paesi la volevano come Patrono del proprio paese, ma nessuno riusciva a spostarla. Un giorno andarono dei bambini di Casal di Principe e riuscirono a trasportarla facilmente nel loro paese. Fu da allora che Santa Maria Preziosa divenne Patrono di Casal di Principe.